Vai al contenuto principale Vai alla navigazione principale Vai alla navigazione secondaria

Residenze per anziani - Informazioni
Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Accedi alla modulistica scaricabile

Descrizione generale

Le 76 residenze per anziani dell'Alto Adige dispongono di circa 4.240 posti letto in totale e sono gestite da: Aziende pubbliche di servizi alla persona (APSP) Comunità comprensoriali, Comuni oppure da privati.

Oltre a vitto e alloggio le case di riposo-centri di degenza si occupano dell’accompagnamento e dell’assistenza sociale, infermieristica, riabilitativa e medica degli ospiti. Particolare attenzione viene rivolta all’attivazione fisica, psichica e sociale degli ospiti, considerando in particolar modo la loro specifica situazione individuale.

ACCREDITAMENTO:

Chi gestisce o desidera aprire una residenza per anziani deve richiederne l’accreditamento alla Ripartizione provinciale Politiche sociali. I criteri di accreditamento, elaborati in accordo con l’Azienda sanitaria, il Consorzio dei Comuni e l’Associazione delle residenze per anziani, garantiranno anche in futuro gli standard qualitativi delle residenze per anziani. Sono stati ad esempio fissati il numero minimo e massimo dei posti letto disponibili che potrà variare tra le 40 e le 120 unità, il numero dei dipendenti, la carta dei servizi, gli orari d’apertura, il tipo di gestione, etc.

Presupposti d'accesso

Persone anziane non autosufficienti che vivono a casa e che per un periodo transitorio (ad es. per malattia, per vacanza, per alleviare i familiari che normalmente si occupano di loro) non possono essere assistiti.

Domanda di ammissione nella residenza per anziani - Con deliberazione 21 maggio 2013, n. 745 la Giunta provinciale ha approvato il "Modulo unificato: domanda di ammissione nella residenza per anziani". Le residenze per anziani accreditate sono tenute ad utilizzare la modulistica approvata.  

La gestione di posti letto per ricoveri temporanei e ricoveri transitori è regolamentata dalla deliberazione della Giunta provinciale 7 febbraio 2017, n. 145, art. 47 e 48. 

Scadenze

Per le domande relative all'utilizzo del servizio non vi sono particolari scadenze da rispettare.

Documenti richiesti

Vedi allegati (per un eventuale domanda di agevolazione tariffaria in relazione al reddito/patrimonio):

  1. Domanda di agevolazione tariffaria
  2. Dichiarazione nucleo familiare collegato
  3. Autocertificazione stato non autosufficienza

Costi

Una parte dei costi di soggiorno (assistenza e cura) viene sostenuta dala rispettiva azienda sanitaria. L‘ospite della residenza per anziani ovvero il/la coniuge pagano la retta giornaliera stabilita nella misura prevista dal D.P.G.P. 11 agosto 2000, n. 30. Nel caso in cui il loro reddito e patrimonio non dovessero bastare per coprire tutta la retta, spetta ai figli integrare la parte rimanente. Un'eventuale quota residua viene coperta dal comune di residenza.

Per informazioni riguardanti la tariffa del servizio rivolgersi al distretto sociale competente o all'Ufficio provinciale Anziani e distretti sociali.  

Dal 1° gennaio 2009 la legge sulla non autosufficienza é entrata in vigore anche per gli ospiti delle residenze per anziani. Con l’introduzione dell'erogazione dell'assegno di cura é stato modificato il sistema di pagamento della retta.

Normativa

Altre informazioni

Per informazioni o un eventuale ricovero gli interessati sono tenuti a rivolgersi direttamente alla residenza per anziani di loro scelta (vedi indirizzi residenze per anziani).  

Per ulteriori informazioni: Associazione delle Residenze per Anziani dell'Alto Adige - Via Canonico Michael Gamper 10 - 39100 Bolzano - tel.: 0471 32 36 35 - fax: 0471 32 36 46 - e.mail: info@arpa-altoadige.it - web: http://www.arpa-altoadige.it/  

Ricorsi: Contro la decisione della residenza per anziani, ed entro 45 giorni dalla comunicazione, può essere presentato ricorso gerarchico per motivi di legittimità - ai sensi dell'articolo 9 della legge provinciale 22 ottobre 1993, n. 17 e dell'articolo 4 della legge provinciale 30 aprile 1991, n. 13  - alla Sezione ricorsi - Ripartizione Politiche sociali.    

Website:

Per maggiori informazioni la invitiamo a consultare il sito Web dell'istituzione competente dedicato a questo servizio.

Ente competente

24. Politiche sociali
24. Politiche sociali

Unità organizzativa competente

24.2. Ufficio Anziani e distretti sociali

Indirizzo

Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano

Telefono

0471 41 82 51 / 52 Segreteria/Sekretariat
0471 41 82 63 Martin Schönauer
0471 41 82 53 Helga Mahlknecht
0471 41 82 58 Doris Lanznaster
0471 41 82 61 Helga Näckler

Fax

0471 41 82 69

E-mail

ufficio.anziani@provincia.bz.it

PEC

senioren.anziani@pec.prov.bz.it

Website

http://www.provincia.bz.it/famiglia-sociale-comunita/anziani

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: dalle ore 09.00 alle ore 12.00

Giovedì: dalle ore 08.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30

(Ultimo aggiornamento: 06/02/2018)