Vai al contenuto principale Vai alla navigazione principale Vai alla navigazione secondaria

Cultura italiana - Contributi ad associazioni per l'educazione permanente in lingua italiana
Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Accedi alla modulistica scaricabile

Descrizione generale

L'ufficio Educazione Permanente Biblioteche  ed Audiovisivi eroga alle agenzie educative senza scopo di lucro contributi per l'attività (iniziative, personale e gestione) e per gli investimenti. La richiesta va presentata al competente ufficio entro il 31 gennaio di ogni anno.

Presupposti d'accesso

Possono ottenere contributi le agenzie di educazione permanente, le agenzie educative, i comitati per l'educazione permanente ed i centri residenziali, ai sensi della legge provinciale 7 novembre 1983, n. 41.

Scadenze

La domanda va inoltrata entro il 31 gennaio di ogni anno.

Le domande straordinarie e/o integrative possono essere inoltrate entro la fine di settembre di ogni anno.

Documenti richiesti

Sono da presentare i seguenti documenti:

  • modulo domanda
  • scheda dati associazione
  • relazione sull'attività dell'anno di riferimento del contributo, elaborata in base alla griglia di progettazione allegata
  • relazione sull'attività e gestione dell'anno precedente
  • preventivo spese dell'anno di riferimento, con riepilogo entrate ed uscite dell'anno precedente
  • relazione dettagliata spese dell'anno di riferimento del contributo
  • piano di finanziamento dell'anno di riferimento del contributo
  • scheda dati personale
  • copia aggiornata del contratto d'affitto della sede dell'associazione
  • atto costitutivo o statuto (solo per le associazioni che presentano domanda per la prima volta o nel caso siano apportate modifiche allo statuto)
  • copia verbale d'assemblea o consiglio direttivo inerente la nomina del presidente
  • dichiarazione relativa ad altri finanziamenti
  • copia del bilancio consuntivo dell'anno precedente approvato dall'assemblea dei soci, con relazione integrativa
  • preventivo spese investimenti dell'anno di riferimento del contributo
  • piano di finanziamento investimenti dell'anno di riferimento del contributo
  • relazione sui  motivi che giustigicano gli acquisti ed i lavori
  • estratto dell'inventario da cui risulti la presa in consegna dei beni mobili acquistati con il contributo provinciale, con indicazione del luogo in cui sono custoditi e del responsabile per la loro custodia
  • censimento operatori culturali
  • copia libro dei soci aggiornato (solo per le associazioni che presentano domanda per la prima volta o nel caso siano state apportate modifiche all'elenco dei soci)

Costi

Alla domanda deve essere applicata una marca da bollo di € 16,00

I comitati di educazione permanente, le ONLUS e le associazioni iscritte nel registro del volontariato provinciale sono esentate dal pagamento del bollo.

Normativa

I contributi vengono regolamentati dalla legge provinciale 7 novembre 1983, n. 41 e dai relativi criteri di finanziamento.

Ente competente

15. Cultura italiana
15. Cultura italiana

Unità organizzativa competente

15.2. Ufficio Educazione permanente, biblioteche ed audiovisivi

Indirizzo

"Edificio Plaza", via del Ronco 2, 39100 Bolzano

Telefono

0471 411249 Responsabile erogazione contributi
0471 411245 Responsabile liquidazione contributi

Fax

0471 411259 Responsabile erogazione contributi

E-mail

tiziana.ferrari@provincia.bz.it Responsabile erogazione contributi
daniela.defrancesch@provincia.bz.it Responsabile liquidazione contributi

PEC

educazionepermanente@pec.prov.bz.it

Website

http://www.provincia.bz.it/arte-cultura/cultura/

Orario d'ufficio:

Dal lunedi al venerdi, dalle 9,00 alle 12,00.

Giovedi dalle 8,30 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 17,30.

(Ultimo aggiornamento: 07/03/2017)