Vai al contenuto principale Vai alla navigazione principale Vai alla navigazione secondaria

Casa Terreno agevolato - Descrizione generale
Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Accedi alla modulistica scaricabile

Descrizione generale

Si tratta di abitazioni che sono soggette al vincolo sociale ai sensi dell’art. 28 l.p. n. 15/72 recepito dall’art. 86 in collegamento con l’art. 62 l.p. n. 13/98 (in vigore dal 27.01.1999).

Nel caso di annotazione del vincolo sociale ai sensi dell’art. 28 l.p. n. 15/72, recepito dall’art. 86 in collegamento con l’art. 62 l.p. n. 13/98, trattasi esclusivamente di un vincolo che viene annotato nel Libro Fondiario su richiesta del Comune a carico di abitazioni costruite su aree destinate all’edilizia abitativa agevolata onde evitare speculazioni con la cessione delle suddette aree.

La legge prevede che l’assegnatario o i rispettivi successori debbano rispettare il divieto di alienazione pena la nullità degli atti (eccetto l’esecuzione immobiliare e tutti gli altri casi previsti dalla legge).

Il vincolo sociale ha validità di 20 anni a partire dalla data del rilascio della licenza d’uso oppure dalla dichiarazione di occupazione dell’alloggio (per le domande ammesse dopo il 27.01.1999, data di entrata in vigore della l.p. n. 13/98), indipendentemente che il passaggio di proprietà avvenga tramite contratto d’acquisto, donazione, permuta o esecuzione immobiliare.

Ogni assegnatario ha il diritto, decorso il periodo ventennale del vincolo sociale, a partire dal rilascio della licenza d’uso, oppure rilascio della dichiarazione di occupazione dell’alloggio (27.01.1999), di richiedere al Comune di competenza il nulla osta alla cancellazione di detto onere nel Libro Fondiario.

L’ abitazione costruita su terreno agevolato può essere alienata nel 1° e nel 2° decennio del vincolo sociale solo a persone in possesso dei requisiti per l’assegnazione di aree edificabili agevolate nel relativo comune, ai sensi dell’art. 82, l.p. n. 13/98.

Altrettanto vale per la cessione della nuda proprietà con la riserva del diritto d’usufrutto o anche in caso di cessione di quote indivise.

I requisiti dell’acquirente vengono accertati dal Comune interessato. Qualora il promissario acquirente risulti anche essere beneficiario oppure intenda presentare domanda di agevolazione edilizia provinciale per la costruzione o l’acquisto di abitazioni destinate al fabbisogno abitativo primario, i requisiti devono essere controllati anche dagli uffici della competente Ripartizione provinciale 25 – Edilizia abitativa.

L’autorizzazione necessaria per il passaggio di proprietà dell’alloggio costruito su terreno agevolato verrà rilasciata, nei casi dove sussiste un’agevolazione edilizia, dal direttore della Ripartizione provinciale Edilizia abitativa; in caso contrario, dal sindaco del comune dove si trova l’immobile (previa attestazione da richiedere alla ripartizione provinciale Edilizia abitativa-vedi modulo), fermo restando l’annotazione del vincolo sociale che rimane in essere.

Presupposti d'accesso

Per l'uso del servizio non valgono presupposti d'accesso.

Scadenze

Per l'uso del servizio non ci sono da rispettare termini particolari.

Documenti richiesti

Per l'uso del servizio non è richiesto di presentare ulteriori documenti.

Costi

L'uso del servizio è gratuito.

Normativa

Legge provinciale 17 dicembre 1998, n. 13 - Ordinamento dell'edilizia abitativa agevolata 

Decreto del Presidente della Giunta provinciale 15 luglio 1999, n. 42 - 1° Regolamento di esecuzione alla legge provinciale 17 dicembre 1998, n. 13 - Ordinamento dell'edilizia abitativa agevolata

Ente competente

25. Edilizia abitativa
25. Edilizia abitativa

Unità organizzativa competente

25.1. Ufficio Programmazione dell'edilizia agevolata

Indirizzo

Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano

Telefono

0471 / 41 87 30 (Elisabeth Scherlin)

Fax

0471 41 87 39

E-mail

programmazione.edilizia.agevolata@provincia.bz.it

PEC

wohnbauprogramm.programmazioneedilizia@pec.prov.bz.it

Website

http://www.provincia.bz.it/edilizia-abitativa/

Orario d'ufficio:

Sede principale di Bolzano:

Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1

(angolo via Macello) - tel. 0471/418710/40/60

Lunedi, Martedi, Mercoledi e Venerdi dalle 09:00 fino alle 12:00

Giovedi dalle 08:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30

SEDI DISTACCATE: 

In corrispondenza delle ferie scolastiche, sono chiuse anche le nostre sedi distaccate. I periodi di chiusura vengono pubblicati di volta in volta sul sito Internet della Ripartizione Edilizia Abitativa.

Bressanone:

Viale Ratisbona 18 (Villa Adele)

Ogni secondo e quarto Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Brunico:

Piazza Cappuccini 3

Ogni primo e terzo Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Merano:

Piazza della Rena 10

Ogni Martedi dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Silandro:

Via Castello di Silandro 6

Ogni primo Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

(Ultimo aggiornamento: 27/01/2017)